Share

Ritiro Giovani diocesi di Milano – la cronaca

“Dai lode al Tuo Signore, Gerusalemme”! E’ con queste parole del canto che inizia il ritiro giovani della diocesi di Milano, in un clima di gioia e di festa. C’è molta comunione tra di noi, s’innalza subito una grande lode e immersi nell’amore di Dio iniziamo la preghiera. Foto 08-10-17, 20 01 03Il Signore ha acceso ed illuminato i nostri cuori proprio come la luce delle candeline che ognuno di noi ha trovato sulla sedia come simbolo.
Il passo di Isaia ( 57, 14-15) ci incoraggia, il Signore vuole spianare la via, togliere gli ostacoli, siamo chiamati a portare la speranza e noi ci facciamo avvolgere dallo Spirito Santo, lo invochiamo e ci lasciamo guarire, gli permettiamo di aprire il nostro sepolcro… il Signore ci chiama per nome e ci sentiamo amati personalmente, da sempre!
A seguire la riflessione con il tema: il Signore vi ama e vi riempie di gioia, non vergognatevi di lodarlo. La vergogna di annunciare il Signore, soprattutto ai nostri coetanei, ci riguarda da vicino, perché sembriamo “fuori moda”, non ci sentiamo all’altezza e ci giudichiamo per i nostri peccati. Ma non dobbiamo aspettare di essere perfetti per annunciare e seguire Gesù, dobbiamo però stringere un’amicizia con Lui, agire in armonia, non possiamo essere amici di qualcuno se non condividiamo le sue idee. QFoto 08-10-17, 16 39 29uindi i Suoi princìpi devono guidare la nostra vita. La Sua chiamata è molto più semplice di quanto possiamo pensare, dobbiamo solo dire : si Signore eccomi! E quando il Signore si manifesta il Suo amore ci penetra, ci converte, ci libera, ci guarisce.. e noi siamo disposti a lasciare “l’uomo vecchio” per seguirlo! Il Signore non aspetta altro che manifestarsi nella nostra vita, permettiamogli di agire in noi e diventare suoi strumenti.
Dopo la riflessione una coppia di fratelli, sposati da poco, hanno fatto testimonianza di come il Signore li abbia aiutati a vivere nella castità il periodo del fidanzamento, abbandonati fiduciosamente nelle mani di Dio padre.
Abbiamo poi pranzato all’aria aperta continuando a condividere e a mettere in comunione le nostre testimonianze ed esperienze spirituali.
La giornata è stata un crescendo di momenti forti che sono culminati con l’adorazione eucaristica dove abbiamo sperimentato una potente effusione.
Abbiamo compreso come il Signore ci chiama ogni giorno a seguirlo, con coraggio, ci invita ad annunciarlo con gioia come il Risorto, con parole e con la testimonianza della nostra vita. Ci salutiamo facendoci un selfie booth, vogliamo dimostrare che si può utilizzare il linguaggio e i mezzi moderni anche seguendo Gesù, infatti sulla nostra cornice c’è scritto: “#io_scelgo_Gesù”!!!
Sara Mazzoni.

 

Ritiro Giovani Milano 2017