Share

Ritiro Interdiocesano Milano e Torino – cronaca

 

Al Ritiro Interdiocesano del 12 novembre che si è svolto a Milano presso il Teatro della parrocchia di S. Michele Arcangelo nella quale è attiva una nostra Comunità, hanno partecipato un centinaio di fratelli delle Diocesi di Milano, Torino e Ponte di Legno (BS). Il tema della giornata è stato: “Voi siete impiegati come pietre vive” (I Pt,2,5).

La giornata è iniziata con la preghiera comunitaria confortata dalla lettura della Parola di Dio tratta dal Vangelo di Luca  4, 16-19,  che ci ha promesso con Gesù guarigione e liberazione; è seguita la riflessione inerente il tema della giornata, trattata con molta chiarezza dalla delegata diocesana Maria Viti, che ha sottolineato l’importanza di essere strettamente uniti a Gesù, pietra angolare sulla quale si fonda e sostiene la Chiesa dove ogni battezzato è attivamente “impiegato” secondo i carismi ricevuti con lo spirito di servizio che deve animare il cristiano nella Chiesa e nell’ambito più piccolo della Comunità, consapevole del fatto che il bene comune a cui ognuno contribuisce trascende le esigenze personali.

Abbiamo partecipato alla S. Messa celebrata dal parroco Don Ambrogio Pigliafreddi e concelebrata da Don Nicolas Fialem Yawovi della parrocchia di S. Gioacchino di Torino.

Come durante il mattino, anche nel pomeriggio l’incontro è proseguito con la preghiera comunitaria animata dai canti e con l’imposizione delle mani sui fratelli che la desideravano, quindi c’è stato un gesto profetico: ognuno dei presenti ha preso un cartoncino sul quale ha scritto il proprio nome e l’ha attaccato su una grande sagoma riproducente la facciata di una Chiesa, a indicare che noi, uno ad uno, siamo pietre vive di essa. Sono seguite le testimonianze tra le quali merita una menzione particolare quella di Franco della nascente Comunità di Ponte di Legno (BS), che ci ha dimostrato, proprio secondo il tema della giornata, come lui abbia fatto veramente esperienza che il Signore possa trasformare  in elementi fondamentali  quelle  “pietre” che gli uomini scartano.

Segnaliamo poi, per la prima volta all’interno di una giornata interdiocesana  a Milano, la presenza di una “postazione ufficiale” della CGR#young, gestita da Sara ed Angelo Amati della Comunità S. Curato d’Ars  di Milano.

 

Germana Di Camillo