Ritiro delle Comunità dell’Emilia Romagna

Domenica 15 novembre si è svolto a Parma il ritiro regionale delle comunità dell’Emilia Romagna. La giornata è cominciata subito con una grande gioia nel ritrovarci tutti insieme come una “grande famiglia” invitata ad una festa. Per Grazia del Signore infatti le comunità Gesù Risorto della nostra regione stanno aumentando di numero ed ogni volta che ci ritroviamo durante i ritiri regionali, ringraziamo sempre il Signore per le Sue benedizioni e per il grande dono della Comunità.

Come spesso accade, molti dei nostri fratelli sono arrivati con grandi pesi nel cuore, affaticati da situazioni difficili o afflitti da malattie fisiche ma il Signore ci ha accolti subito con il Suo tenero sguardo amorevole che campeggiava maestoso sulla locandina nel grande fondale dietro il palco, e con le sue mani protese verso ognuno di noi ci infondeva la certezza della Sua opera salvifica e faceva già una grande promessa: “La mano del nostro Dio è su quanti lo cercano!” (Esdra 8,22).

Durante la preghiera comunitaria del mattino abbiamo infatti sentito tutti la Sua potente Destra che si posava sulle nostre infermità e guariva i cuori lontani e bisognosi del Suo Amore. Soprattutto quando i fratelli responsabili, nell’assemblea, hanno pregato imponendo le mani sul popolo di Dio, si è sentita tangibile l’azione dello Spirito Santo che operava guarigioni e liberazioni.

Dopo la riflessione sul tema della giornata, ad opera dei responsabili della comunità di Reggio Emilia, si è proseguito nel pomeriggio con l’adorazione Eucaristica. E qui il Signore ha dato compimento a tutte le promesse d’Amore che aveva fatto nel corso della mattinata. Durante l’esposizione del Santissimo abbiamo fatto un segno profetico: le nostre intenzioni di preghiera più profonde sono state lasciate in un cestino ai piedi del Suo altare e accanto abbiamo preso in cambio ognuno un biglietto con la Sua Parola di salvezza. E questo è stato il momento più intenso della giornata: siamo stati chiamati dai responsabili dell’animazione a fidarci della Mano di Dio che guarisce tutti i turbamenti e le difficoltà, ma anche i nostri mali fisici e spirituali; tutti insieme, con i nostri sacerdoti don Sergio Cristo e don Francesco Pio Morcavallo, ci siamo presi per mano intorno all’altare e lo Spirito del Signore si è effuso fortemente su tutta l’assemblea. Tutti abbiamo sentito e visto la presenza di Dio vivo lì in mezzo a noi, che consolava, guariva e liberava il Suo popolo da ogni male! Lode al Signore per le Sue opere meravigliose!

A conclusione della giornata, don Francesco Pio ha celebrato la Santa Messa e prima del canto finale, tutta l’assemblea di fedeli ha imposto le mani pregando per i sacerdoti lì presenti e per tutti i sacerdoti della Comunità affinché il Signore rinnovasse il loro mandato e donasse una forte benedizione alla loro vita in Cristo e alla loro chiamata alla Comunità Gesù Risorto.

Ringraziamo il Signore per questo splendido giorno di preghiera che Egli ha trasformato in una grande festa per tutti e per averci donato ancora il Suo Spirito d’Amore che tutto copre e tutto risana. Adesso possiamo testimoniare veramente che la Sua Mano è proprio “su quanti lo cercano”!

Siamo stati tutti toccati nel cuore e rinnovati dallo Spirito Santo che ha agito con amore per ognuno dei presenti, e pieni della Sua Grazia ci siamo salutati con il “bacio santo”, come fratelli ancora più uniti in Cristo e alla Sua Chiesa, con la Gioia e la Pace che Gesù ci ha lasciato.

Cristina Felicetti

Antonio De Masi 1

Antinio De Masi 3

Antonio De Masi 2

Pin It on Pinterest

Share This