Milano, 12 giugno 2016

 

Il Ritiro Interdiocesano delle Comunità di Milano e Torino, si svolge nella parrocchia di San Pietro in Sala a Milano e, con l’occasione, celebriamo la S. Messa di ringraziamento per il riconoscimento definitivo dello Statuto della nostra13412086_840267609413356_3772148395173555120_o Comunità.

Tutta la giornata è vissuta nel tema che il Signore aveva già scelto per questo incontro: «Venite con me, vi farò pescatori di uomini» (Mc 1,17).

Nella preghiera il Signore ha voluto imprimere nel cuore dei presenti, il sigillo forte della chiamata, con la docilità dell’amore che un Padre ha verso i propri figli. Ci ha tolto il “mantello nero” che indossavamo, cancellando lo sguardo cupo dei nostri occhi, liberandoci dalle paure della vita, dall’ansia, dall’angoscia del presente e dalla paura di un futuro incerto.

13442672_840267719413345_6963367191293002146_oAttraverso il nostro: “Eccomi Signore, sia fatta la tua volontà”, sono stati sottomessi gli spiriti del mondo, gli spiriti della solitudine, della tristezza, del senso di abbandono e della non accettazione di noi stessi.
La sala è adornata con una lunga rete da pesca con dentro 12 pesciolini di carta, ritagliati e colorati dai nostri bambini, in cui sono scritti i nomi degli Apostoli. Tutti noi, come gesto profetico, aggiungiamo anche i nostri, come segno di adesione alla chiamata di Dio e di apparenza alla Comunità.

L’insegnamento che segue la preghiera, mette in evidenza proprio che la nostra chiamata in Comunità, non è un “mestiere”, ma è un servizio, una donazione, un invito e il passo profetico di Marco (3, 13-19) riconferma la chiamata 13415542_840269169413200_1567712424974676777_odel Signore su ognuno di noi e a servirlo senza pretendere nulla in cambio.

 

La giornata si conclude nel pomeriggio con la celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo Ausiliare per
l’Arcidiocesi di Milano S.E. mons. Mario Delpini il quale, dopo la lettura dell’approvazione dello Statuto, sottolinea l’importanza della Comunità Gesù Risorto come forma di aggregazione, dove il singolo, proveniente da percorsi individuali e da strade travagliate, trova nella Chiesa, che è amore, la serenità per il cammino della propria vita. Ha concluso esprimendo la sua profonda gratitudine a tutta la Comunità incoraggiandoci ancora a proseguire nella nostra missione: annunciare Gesù Risorto al mondo.

 

Ylenia Faranda

Per visualizzare altre foto dell’evento, visita la nostra pagina Facebook:

https://www.facebook.com/comunitagesurisorto/photos/?tab=album&album_id=840267389413378

Pin It on Pinterest

Share This