info@gesurisorto.it

CroatianEnglishFrenchGermanItalianSpanish

Ritiro responsabili Istria (Croazia)

 

Sabato 11 giugno la Comunità di Visinada d’Istria, in Croazia, ha organizzato un Ritiro per i soli responsabili, e a condividere la nostra gioia sono intervenuti anche dei responsabili di Trieste.
Il Ritiro si è svolto in una chiesetta del XII secolo situata nelle campagne limitrofe il paesino di Visinada. Tale chiesa è dedicata alla Madonna Assunta, però da tutti gli istriani è conosciuta come “Madonna dei Campi”. Essa fu fondata nel 1119 come Monastero dai Templari dell’Istria e, quando questi scomparvero, il loro posto fu preso dai Cavalieri Maltesi fino al 1526, e in seguito dai francescani del Terzo Ordine. Nel giorno dell’Assunta viene fatta una grande festa in occasione della quale arrivano pellegrini e fedeli da tutta l’Istria per chiedere grazie alla Madonna o, semplicemente, per visitare la tomba di qualche parente nel cimitero che la costeggia.
L’organizzazione e la realizzazione dell’incontro ha incontrato molti ostacoli, il nemico si è impegnato particolarmente e qualche fratello ha avuto anche degli impedimenti molto seri prima di arrivare da noi… ma noi sappiamo che la vittoria finale spetta al nostro Re, come sempre! E così, in un clima di gioiosa accoglienza e sincero amore fraterno, abbiamo iniziato la nostra preghiera di lode e ringraziamento a Dio. Il tema scelto per la giornata è tratto dal Vangelo di Giovanni: “Alzati, prendi il tuo lettuccio e cammina” (Gv 5,8). Nell’insegnamento, la relatrice ci ha ricordato che quando siamo oppressi, stanchi e sfiduciati dobbiamo rivolgerci sempre al Signore, il quale non ci farà mancare il suo aiuto. E poi ci sono i fratelli, che diventano prezioso strumento nelle mani di Dio e che possono pregare e intercedere per noi e per le nostre difficoltà. Anche noi, a nostra volta, dobbiamo aiutare chi ne ha bisogno. Il Signore poi ci ricorda che coloro che lo vogliono seguire diventano i suoi veri parenti e noi, fratelli e sorelle della Comunità, siamo così: tutti parenti di Dio e fra di noi! Al termine della relazione abbiamo intonato un antico canto alla Vergine per ringraziarla di averci accolto nella sua Chiesa.
Dopo la riflessione, don Leonardo ha esposto il Santissimo e infine ha celebrato la S. Messa.
Tutto è finito con un momento di fraternità in cui abbiamo condiviso il cibo preparato da ciascuno, secondo lo stile istriano, ricco di delizie rese ancora più appetitose dall’ingrediente per eccellenza: l’amore. Grazie, Signore, di averci amato e insegnato ad amare.

Marina Markovic
Comunità Visinada d’Istria (Parenzo) – Croazia

Share This